28 Febbraio 2024
ArticoliDiversabiliSolidarietà

Sostieni la SLA in Abruzzo donando all’Ass. ISAV

L’associazione “ISAV – Io Sono Ancora Vivo”, è nata in memoria di Franco Bruno D’Andrea, un padre, un marito, che ha finito i suoi giorni a causa della SLA. ISAV è punto di ascolto e centro di servizi assistenziali per i malati di SLA della regione Abruzzo

In questa foto Umberto De Simone, un casolano affetto da da SLA da alcuni anni

OGGI 19 MARZO 2022, L’AUGURIO PER LA FESTA DEL PAPA’ VA AD UN PADRE MOLTO SPECIALE: UMBERTO DE SIMONE!

Umberto è un casolano affetto da SLA da alcuni anni e che con tanto coraggio, amorevolmente sostenuto dalla sua famiglia (una moglie e due figlie), lotta contro questa malattia che necessita assistenza e cure domiciliari non indifferenti. Per respirare ha bisogno di un supporto ventilatorio collegato tramite cannula tracheostomica. Tra gli altri ostacoli tipici, di chi vive una disabilità così grave, abitando in uno stabile servito solo da scale esterne, c’è l’abbattimento delle barriere architettoniche. La soluzione al superamento di questa barriera, è un servoscala che gli permette di raggiungere la quota stradale e poter salire su un mezzo.

L’ASSOCIAZIONE ISAV E I SERVIZI ASSISTENZIALI PER I MALATI DI SLA

L’associazione “ISAV – Io Sono Ancora Vivo”, è nata in memoria di Franco Bruno D’Andrea, un padre, un marito che ha finito i suoi giorni il 21 settembre 2016.
Affetto da SLA, sclerosi laterale amiotrofica, Bruno ha combattuto per otto anni contro la malattia degenerativa che lo ha fisicamente immobilizzato senza intaccarne le capacità cognitive. Il presidente dell’associazione è Lorenzo D’Andrea.

La SLA danneggia il motoneurone provocando rigidità muscolare con conseguente difficoltà di parola, deglutizione e respiratoria. Colpisce ad oggi in Abruzzo 11/12 persone ogni 100.000 abitanti e attualmente non esiste una cura.
ISAV è punto di ascolto e centro di servizi assistenziali per i malati della regione Abruzzo e per le loro famiglie. L’obiettivo è quello di affiancare concretamente il malato e la famiglia per tutto il percorso/decorso della malattia.

Garantisce rimborso di servizi quali: infermieri, OSS, fisioterapisti, massaggiatori, rimborso farmaci, convenzioni per trasporto autoambulanza.
Si avvale di una ventina di consulenti e di altrettanti volontari per supportare quotidianamente i pazienti e le famiglie nelle problematiche quotidiane da affrontare, offendo inoltre un servizio di reperibilità H24.

L’associazione, sta portando avanti un programma di sensibilizzazione riguardo la malattia attraverso eventi, manifestazioni, convegni che organizza per fornire una maggiore informazione sulla SLA. ISAV risponde a tutte le richieste in merito, valutandone singolarmente i casi.

DONIAMO UN SORRISO A CHI SORRIDE SOLO CON GLI OCCHI
Bonifico Bancario Banca Intesa San Paolo c/c intestato a:
IO SONO ANCORA VIVO
IT16F0306909606100000172200

Oppure dona il 5×1000 all’Associazione ISAV – CF: 91142230688

CONTATTI:

https://www.iosonoancoravivo.org/

Associazione ISAV – Io Sono Ancora Vivo

Cell. 350 089 4008

info@iosonoancoravivo.org

Immagini collegate:

Condividi