17 Luglio 2024
ArticoliSanità

12 sindaci del territorio scrivono all’Assessore Regionale alla Sanità

Potenziamento Assistenza Sanitaria, Rete Sanitaria Territoriale e Campagna vaccinale anti Covid-19, sono gli argomenti trattati nella lettera indirizzata all’Assessore Regionale Nicoletta Verì

I 12 sindaci del terrItorio, chiedono un incontro immediato con l’assessore regionale alla sanità Nicoletta Verì, per avere informazioni sul proseguo della campagna vaccinale, soprattutto per la somministrazione delle terze dosi. La lettera contiene anche le proposte dei sindaci, come l’apertura di punti vaccinali fissi presso i distretti di Lama Dei Peligni e Torricella Peligna, punti vaccinali nei singoli comuni per gli over80 e i fragili e il coinvolgimento dei medici di medicina generale.

Il focus fondamentale della nostra protesta – ha detto il sindaco di Casoli Massimo Tiberiniè che non abbiamo nessuna conoscenza del piano sanitario territoriale, ed in considerazione che Casoli dovrebbe essere il fulcro della sanità territoriale, noi stiamo chiedendo da mesi che l’assessore regionale ci informi e ci dica cosa vogliono fare, anche in ragione del fatto che il sindaco è la massima autorità sanitaria e può contribuire ad una migliore erogazione dei servizi sanitari ai cittadini

DI SEGUITO IL CONTENUTO INTEGRALE DELLA LETTERA INVIATA DAI SINDACI ALL’ASSESSORE ALLA SANITA’ NICOLETTA VERI’

Gentile Assessore Verì,
è con rammarico che ci troviamo costretti nuovamente a scriverLe in merito al proseguo della campagna vaccinale anti Covid-19 nella nostra area dell’Aventino ed in particolare per la somministrazione delle terze dosi e ai mancati tentativi di incontrarLa per discutere del potenziamento dell’Assistenza Sanitaria e della Rete Sanitaria Territoriale.
L’impegno delle amministrazioni nel territorio dell’Aventino nella campagna vaccinale è stato massimo, tanto che si è raggiunto un tasso di vaccinati molto alto (quasi pari all’80%) in tutti i Comuni del comprensorio.
Ci saremmo aspettati che, dopo i grandi sforzi fatti per aiutare i cittadini nelle prenotazioni, per organizzare i diversi punti vaccinali temporanei, per mantenere aperto il centro vaccinale di Casoli, ecc., qualcuno ci avesse almeno informato sul proseguo della campagna ed in particolare per la somministrazione delle terze dosi. Ma non è così; ogni volta, per ottenere qualcosa che è un diritto per i nostri cittadini, dobbiamo ricorrere a tali metodi, incresciosi e fastidiosi. Ma non è un problema farlo, bisogna farsi valere se non si appartiene alla Sua stessa area politica. Sì Assessore, purtroppo è questa la realtà: il tempo per girare diversi Comuni in campagna elettorale l’ha avuto, ma per dare un appuntamento, richiesto da noi Sindaci sei mesi fa e più volte rinviato per discutere della Rete Sanitaria Territoriale e del proseguo della Campagna vaccinale, non l’ha avuto. Questo significa che per Lei non esiste il rispetto istituzionale, ma sono importanti solo le appartenenze. In questi mesi abbiamo atteso silenziosamente e con rispetto istituzionale, ma ora BASTA. BASTA CON LE DISCRIMINAZIONI, BASTA CON LE PRESE IN GIRO.

Ormai, risultando impossibile parlare da Sindaci ad Assessore Regionale chiediamo quanto segue:

  • Fissare immediatamente un incontro con noi Sindaci nel nostro territorio per discutere del potenziamento dell’Assistenza Sanitaria e della Rete Sanitaria Territoriale.
  • Avere notizie certe sul proseguo della campagna vaccinale;
    -proponiamo l’apertura di punti vaccinali fissi presso i distretti di Lama Dei Peligni e Torricella Peligna;
    -l’apertura di punti vaccinali nei singoli comuni e/o di punti vaccinali per “insieme di comuni” per la somministrazione dei vaccini alle categorie over80 e fragili;
    capire come somministrare le terze dosi agli anziani e ai fragili non deambulanti;
    coinvolgere seriamente TUTTI i medici di medicina generale (anche coloro che non hanno volontariamente aderito alla campagna vaccinale) nel proseguo della campagna vaccinale che conoscono le patologie dei propri pazienti e possono quindi gestirli facilmente sia nelle eventuali prenotazioni, nelle somministrazioni e nell’organizzazione di giornate di vaccinazione.

Distinti saluti”

I sindaci:

Massimo TIBERINI (Casoli)
Domenico GIANGIORDANO (Roccascalegna)
Danilo D’ORAZIO (Civitella Messer Raimondo)
Vincenzo MURATELLI (Altino)
Tiziana DI RENZO (Lama dei Peligni)
Carmine FICCA (Torricella Peligna)
Angelo PICCOLI (Montenerodomo)
Giovanni Paolo ROSATO (Taranta Peligna)
Andrea SCHINA (Colledimacine)
Mario ZULLI (Gessopalena)
Carolina DE VITIS (Lettopalena)
Claudio D’EMILIO (Palena)

Immagini collegate:

Condividi