17 Aprile 2024
ArticoliCronaca

Episodi di disturbo della quiete pubblica a Casoli causati da alcuni minori

Il Sindaco Tiberini chiede la collaborazione dei genitori per contrastare tali azioni, che oltre a procurare danni a privati e alla comunità, rendono i responsabili perseguibili legalmente.

Episodi di disturbo della quiete pubblica causati da alcuni minori, specialmente nei giorni festivi e pre-festivi, si stanno verificando ultimamente in Corso Umberto I e nelle vie limitrofe. Tra questi comportamenti vi sono azioni come: suonare insistentemente i campanelli, lanciare pietre, colpire porte e finestre, causando danni a proprietà private e pubbliche.

Il Sindaco Tiberini lancia un appello affinché “tutti i genitori, in particolare quelli di ragazzi tra i 12 e i 16 anni, siano consapevoli della gravità di questi atti e ne parlino con i propri figli. È importante – dice ancora Tiberini – che i giovani comprendano le possibili conseguenze legali dei loro comportamenti e l’impatto negativo sulla comunità.

La collaborazione di genitori e cittadini, – conclude – è essenziale per mantenere il nostro Comune un luogo sicuro e sereno. Prendere questo appello seriamente agendo di conseguenza, ci rende tutti parte della soluzione.

Ma altre azioni di disturbo arrecate alla comunità, si aggiungono a quelle elencate, tant’è che sabato sera, alcuni sconosciuti hanno sbarrato le scale che si immettono da Corso Umberto I a vico Montaniera, con degli espositori in cartone, spostati in seguito da un gruppo di persone ed il Sindaco stesso, mentre erano di passaggio.

Immagini collegate:

Condividi