23 Giugno 2024
ArticoliStoria

Proposta di intitolazione di una piazza o una strada alla memoria di Mosé Ricci

Per questa richiesta sono state raccolte 500 firme in meno di due giorni, un vero record per Casoli, che non aveva mai avuto così tante adesioni per una proposta e soprattutto in così poco tempo, ma a distanza di 14 mesi, nessuna risposta è ancora giunta al promotore dell’iniziativa Dott. Ludovico Campitelli.

Mosè Ricci, dopo la sua morte, avvenuta nel 1952 per un tragico incidente, ha ricevuto in sua memoria solo tre piccole manifestazioni di riconoscenza: 1) l’intitolazione del Circolo “Mosè Ricci; 2) l’intitolazione dell’Ass. Musicale “Mosé Ricci”, che tra l’altro prende il nome dal Circolo ove è nata; 3) un busto, collocato presso la Villa Comunale, purtroppo varie volte oggetto di atti vandalici. “Al concittadino illustre, vanno riconosciute le giuste benemerenze, soprattutto per aver contribuito alla crescita del paese. – ha detto Campitelli da qui è nata l’idea di presentare la proposta, sottoscritta da numerosi concittadini in poco tempo: un giorno e mezzo!

Unitamente alla proposta di intitolazione di un luogo pubblico alla memoria del Sen. Mosé Ricci, il proponente Dott. Ludovico Campitelli, ha allegato ben 500 firme di cittadini interessati ed un documento con le informazioni storiche su Mosè Ricci, elaborate da Vincenzo Rossetti su richiesta del promotore. Ma a distanza di 14 mesi, il proponente e i numerosi firmatari, si chiedono che fine abbia fatto la proposta, “ignorata sia dalla maggioranza che dalla minoranza, in quanto, anche quest’ultima è stata informata”, ha detto con rammarico il Dott. Ludovico Campitelli. Il documento è giunto al Protocollo Comunale il 7 ottobre 2022 e individua due luoghi specifici per l’intitolazione: Piazza del Popolo o Corso Umberto I, “ma può avere anche una diversa localizzazione, un’altra piazza o un’altra strada, – ha spiegato Ludovico Campitelliper cui ci si aspettava un riscontro, almeno per valutare la fattibilità dei due luoghi individuati, oppure per discutere su una possibile alternativa“. Di luoghi idonei ce ne sono anche altri infatti, basta avere la volontà di prendere in considerazione la proposta, che merita una risposta.

Immagini collegate:

Condividi